Corso Rhino for Jewels

Come realizzare dei gioielli 3d utilizzando RhinoGOLD 5.0

Rhino for Jewels: corso di modellazione orafa

rhinojewel

Corso Rhino for Jewels

Nel campo della gioielleria Rhinocers 3D si è affermato da tempo come uno dei baluardi della modellazione e della prototipazione da già molto tempo. Al punto da consentire alla McNeel ( casa produttrice del già citato software ) di sviluppare un workflow tecnico appositamente per la costruzione di preziosi.
In questo corso verranno affrontate tutte le tematiche affini al mestiere, andando ad analizzare gli stumenti che Rhino offre all’utente facilitando lo svolgimento del lavoro ed incrementando la produttività con strumenti e preset. Allo stesso tempo verranno affrontate tecniche di modellazione di superfici e volumi in accordo con le più frequenti richieste della gioielleria.

Caratteristiche del corso

ARGOMENTI TRATTATI

  • Nozioni generali di Rhinoceros
  • Come progettare il gioiello con Rhino
  • Cenni di geometria descrittiva
  • Comandi per il disegno bidimensionale
  • Comandi per la lavorazione di superfici
  • Volumi e creazione di solidi
  • Creazione del pavè
  • Sistemi di incastonatura con l’ausilio di Rhino
  • Esempi di costruzione di vari anelli (Veretta, Solitario, ecc…)
  • Gestione del modello
  • Esportazionee
  • Pesatura

DURATA

Il Corso si sviluppa nell’arco di 3 giornate.

PREREQUISITI

Non sono necessari prerequisiti.

Contattaci per Informazioni!

Principali argomenti trattati

  • MODELLAZIONE

    MODELLAZIONE

    Typi non habent claritatem insitam; est usus legentis in iis qui facit eorum claritatem. Investigationes demonstraverunt lectores legere me lius quod ii legunt saepius quam.

  • INCASTONAMENTI

    INCASTONAMENTI

    Typi non habent claritatem insitam; est usus legentis in iis qui facit eorum claritatem. Investigationes demonstraverunt lectores legere me lius quod ii legunt saepius quam.

  • GEMME

    GEMME

    Typi non habent claritatem insitam; est usus legentis in iis qui facit eorum claritatem. Investigationes demonstraverunt lectores legere me lius quod ii legunt saepius quam.